PERICA RISPONDE A CRISTANTE: UDINESE-ATALANTA TERMINA 1-1

udinese-atalanta-calcio-serie a

 

L’Atalanta torna da Udine con un pareggio per 1-1 forse non entusiasmante, ma comunque buono per accorciare ulteriormente il gap per la conquista di un posto in Europa. Mister Gasperini deve fare i conti con le assenze di Kessié, Freuler e Conti, quest’ultimo sostituito da Raimondi fresco di annuncio di addio al calcio giocato. L’avvio di gara è palpitante, con una serie di occasioni da una parte e dall’altra. Inizia Gomez (3′), ma Karnezis è attento. Dall’altra parte Berisha fa buona guardia sul doppio tentativo all’8′ firmato Zapata-De Paul. I nerazzurri non stanno a guardare e al 13′ si rendono nuovamente pericolosi: tiro di Gomez, Karnezis respinge sui piedi di Petagna che sulla via del gol trova Ali Adnan. Al 41′ l’Atalanta passa in vantaggio: corner di Gomez, bella torsione di Cristante che manda la palla sul secondo palo e batte Karnezis.

L’Udinese parte forte nella ripresa e al 52′ trova il pareggio con Perica che batte Berisha con un tapin ravvicinato. I friulani ci credono e al 62′ sfiorano anche il vantaggio con Danilo, ma l’incornata del difensore è imprecisa. Al 79′ sul destro dalla distanza di Kums, Toloi tocca forse con un braccio ma per l’arbitro è tutto regolare. C’è ancora il tempo per un attacco dei nerazzurri: all’89′ Petagna ha la palla del sorpasso, ma in acrobazia non inquadra la porta. L’Atalanta non vendica il 3-1 subito all’andata, ma a tre gare dalla fine anche un punto vale molto per la corsa all’Europa.

F.M.

Be Sociable, Share!