FOOTBALL – LIONS VS GRIZZLIES: A MIRABILANDIA SI ASSEGNA IL SUPERBOWL

lions

Ed è ancora Superbowl. Nel trentennale della nascita, i Lions Bergamo si apprestano a disputare la 23esima finale, tra campionati italiani e competizioni europee, della loro storia. I numeri sono impressionanti visto che su 22 finali già giocate ben 17 sono state vinte e nessuna squadra a livello europeo può vantare un tale record. Dopo due anni dall’ultimo trionfo nella finale di Torino contro i Titans Romagna, in questa occasione saranno i Grizzlies Roma gli avversari di turno. L’appuntamento dell’Italian-Bowl è previsto per sabato prossimo 29 giugno, kick-off ore 17., la location sarà molto particolare visto che l’evento sarà ospitato all’interno del parco divertimenti più grande d’Italia, “Mirabilandia” a Ravenna.

I Lions si presentano a questa sfida come superfavoriti per la vittoria finale, dall’alto delle statistiche da paura che ha contraddistinto la loro stagione fin qui perfetta: imbattibilità in campionato, 371 punti segnati dall’attacco, 97 subiti dalla difesa, con una differenza di + 274 punti, il migliore in assoluto. I Grizzlies Roma replicano con 245 punti all’attivo, solo 65 subiti con una differenza di + 180, praticamente 100 punti in meno dei bergamaschi. Ma attenzione bene, la squadra capitolinanonostante abbia perso due partite in regular season, dispone di una difesa solidissima, che è stata capace di non subire nemmeno un punto lasciando a zero l’avversario in ben 5 partite su 10 disputate.

Capirete bene che si annuncia un match molto combattuto, tra due squadre, i cui attacchi prediligono fortemente le corse piuttosto che il game-pass e due super-difese pronte a sbarrare la strada ai runningbacks avversari e perché no, tentare di vincere la partita. Come già detto in occasione delle due precedenti partite di playoff, tutte le statistiche sono da accantonare, a maggior ragione in questa occasione visto che si tratta della finale e c’è in palio il titolo di Campione d’Italia. Solo chi giocherà la partita perfetta e farà meno errori dell’avversario alzerà la coppa al cielo. A Bergamo intanto, non solo il coaching staff e i giocatori si stanno preparando al meglio per questa ennesima finale, ma anche i supporters. E’ infatti previsto un notevole afflusso di tifosi bergamaschi al seguito della squadra, sia in pullman che con mezzi propri. I Lions Bergamo quindi non saranno soli ad affrontare l’ultimo e decisivo atto del campionato, come sempre d’altronde, visto che in passato i tifosi non hanno mai mancato una finale, anche quelle più lontane sia in Italia che all’estero, ennesima dimostrazione del grande attaccamento verso questa squadra orgoglio di Bergamo.

Nicola Fardello

Be Sociable, Share!