DIBF – GORI: “EUROCUP UNA FESTA PER BERGAMO”

gori sindaco bergamo dibf

A una settimana dall’inizio della settima edizione della Coppa dei Campioni per club di basket DIBF riservata alle squadre europee vincitrici dei rispettivi titoli nazionali, a dare il benvenuto a nome di Bergamo (che ospiterà la rassegna dal 25 al 28 novembre prossimi) è il sindaco Giorgio Gori. “Sono certo che la città di Bergamo sia lo scenario ideale per un evento di grande rilievo come l’Eurocup di pallacanestro riservata ad atleti sordi – esordisce il primo cittadino -. Non solo per il grande lavoro che stiamo facendo per renderLa accogliente, attrattiva, Europea, ma anche per via della grande passione per lo sport che la nostra città dimostra in ogni occasione».  Il sindaco rimarca il forte legame tra la palla a spicchi e il territorio: «Dopo Pesaro e Istanbul, due città di grandissima tradizione cestistica, tocca a Bergamo: è la dimostrazione della grande crescita del movimento cestistico bergamasco e questa manifestazione non può che rappresentare una festa per tutti gli appassionati bergamaschi di questo sport”.

Sulla stessa linea d’onda il consigliere delegato di Bergamo Infrastrutture (che gestisce il PalaNorda e il centro sportivo Italcementi; il terzo palazzetto deputato ad ospitare la kermesse è la palestra di via dei Carpinoni), Milvo Ferrandi: “Condividiamo appieno la scelta dell’Amministrazione Comunale di dare risalto a un evento di respiro internazionale, soprattutto se dedicato al mondo della disabilità. Abbiamo subito messo a disposizione gli impianti per quanto di nostra competenza: è tutto pronto, siamo ai dettagli tecnici. Bergamo ha battuto la concorrenza di altre realtà e in questo campo può fregiarsi del titolo di capitale europea. Sulla stessa scia, per il prossimo luglio sono in cantiere gli assoluti italiani di nuoto paralimpico, a cui stiamo già pensando di abbinare un’iniziativa legata al mondo dell’autismo”.

A fare gli onori di casa per la Federazione Italiana Pallacanestro è il presidente del comitato Fip di Bergamo Giuseppe Ventre: “Mi auguro che questa manifestazione abbia la risonanza e riscuota l’entusiasmo che merita. Rivolgo a giocatori e organizzatori il benvenuto del basket bergamasco: sono sicuro che ci faranno vivere momenti di gioco e di sportività, e che avranno modo di apprezzare l’ospitalità e le bellezze che la nostra città è in grado di offrire. L’augurio è che portino sempre con sé il ricordo di questa esperienza sportiva e umana al fianco dei bergamaschi». Sul fronte dell’organizzazione, parola al CEO di Esatour Marco Cadeddu: «Ci siamo avvicinati alla Federazione Sport Sordi Italia nel 2013 organizzando la quinta edizione dell’Eurocup a Pesaro. Siamo un tour operator che opera nel mercato del turismo sportivo, organizziamo eventi per federazioni sportive nazionali e internazionali (come la 1a Champions League di Volley nel 2014 e i terzi Mondiali di bowling quest’anno), occupandocene a 360 gradi, dal reperimento delle strutture alla sistemazione alberghiera degli atleti. L’Eurocup è la competizione continentale più importante a livello di club: il mio ringraziamento va alle Istituzioni che ci supportano, al Coni provinciale, alla Fip regionale, all’Esercito e ai militari che assicurano il servizio navetta”.

Be Sociable, Share!